DOC FRIULI COLLI ORIENTALI

IL TERRITORIO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

DOC FRIULI COLLI ORIENTALI

La DOC Friuli Colli Orientali rappresenta una delle più importanti aree di produzione vitivinicola della regione. Si estende in quattordici comuni, nella fascia collinare della provincia di Udine a ridosso con il confine sloveno e abbraccia oltre 2000 ettari vitati.

In tutta la regione FVG sono riconosciute 4 Denominazioni di Origine Controllata e Garantita (DOCG) di cui 3 sono racchiuse in questo territorio.

Il terreno è costituito da depositi di origine eocenica ed è caratterizzato da un’alternanza di strati di marne e arenarie. Grazie all’antica presenza del mare, i vini prodotti in questo territorio sono caratterizzati da una spiccata nota minerale e un evidente sapidità gustativa.

Le colline godono di condizioni climatiche ideali, il clima è infatti influenzato dall’effetto benefico del mare Adriatico che garantisce una costante ventilazione e mitigato dalle Prealpi Giulie che proteggono le viti dalle correnti fredde del nord.

La DOC Friuli Colli Orientali comprende 4 sottozone:

  • Sottozona Refosco di Faedis
  • Sottozona Cialla
  • Sottozona Schioppettino di Prepotto
  • Sottozona Ribolla Gialla e Pignolo di Rosazzo

Le viti coltivate in questo territorio sono per lo più a bacca bianca, ma negli anni continuano ad emergere vini rossi di notevole carattere e qualità.

I vitigni autoctoni più diffusi sono il Friulano (Tocai Fiulano), la Ribolla Gialla, il Verduzzo, il Picolit, mentre per i rossi il Refosco dal Peduncolo Rosso, lo Schioppettino, il Pignolo e il Tazzelenghe.

I vini bianchi doc Friuli Colli Orientali sono morbidi e gradevoli, il bouquet è ampio e con profumi ben distinti che spaziano dal fruttato al floreale. I vini sono eleganti, sapidi e piacevolmente freschi. Una buona struttura e sapore pieno e armonico.

I vini rossi sono di colore rosso rubino con diverse sfumature, il profumo è delicato con sentori erbacei, di frutti rossi con note speziate e sentori di sottobosco.



1